Nuoto libero: come respirare tranquillamente senza ingerire acqua

A chi non è capitato, almeno una volta, di ingerire dell’acqua e farsi prendere dal panico durante l’allenamento? Non vi è nulla di più fastidioso dell’acqua in bocca durante una perfetta nuotata. In questo articolo ti forniamo alcuni consigli su come respirare agevolmente in vasca senza ingerire acqua.

Mantieni il volto rilassato e continua a respirare

Hai paura di mettere la testa sott’acqua? Per prima cosa, rilassati. Mentre nuoti, agitazione e ansia causano involontariamente la contrazione dei muscoli del viso e, se prolungate, portano il nuotatore allo sfinimento. Rimani calmo e prendi aria ogni volta che ne hai bisogno.

Espira lentamente e agevolmente

Una volta effettuato l’ingresso della tua testa in acqua, apri leggermente le labbra e inizia a espirare delicatamente. Mentre nuoti, espira delicatamente attraverso naso e bocca, o solo attraverso la bocca secondo come ti è più comodo.

Il trucco per espirare sott’acqua è farlo lentamente. Aumenta il ritmo di espirazione quando ti senti pronto a risalire in superficie per prendere fiato. Evita di espirare troppo velocemente per non affaticarti. Calcola che il tempo di espirazione sott’acqua deve essere circa due volte più lungo rispetto al tempo d’inspirazione. Può capitare di respirare sott’acqua, ma niente paura. Piega la lingua come a pronunciare la lettera ‘K. Questo impedisce all’acqua di entrare nella trachea.

Related Post
Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.