Menù-Ferragosto2-212x300 Ferragosto in piscina

Per tutti quelli che hanno scelto di passare questo 15 di Agosto in città, lontani dal traffico e dalla confusione sulle spiagge, AqvaWorld offre tanto relax e buon gusto a bordo piscina. Rinfrescati dall’afa estiva nella nostra piscina di acqua salata, gustando un delizioso pranzo. Start ore: 9.00

Special price: ingresso + pranzo € 30,00

Il menù di ferragosto prevede:

  • Spaghetto quadro con crema di noci
  • involtini di ortaggi con fesa di tacchino, gratinati al forno
  • fetta di anguria
  • semifreddo allo yogurt con granella di pistacchio
  • caffè

La disco music non è una questione di moda: ci sono canzoni che han fatto ballare il mondo e lo fanno tutt’ora. Da Disco Inferno a YMCA, a Dancing Queen, I will Survive, Le Freak, Easy Lady, The Rhythm Of The Night. Se non amate il caos da spiaggia ferragostano e siete rimasti in città, quale migliore occasione per festeggiare con noi una serata alternativa in un ambiente riservato e chic. Giovedì 16 agosto, a partire dalle ore 21:00, si ballerà e ci si divertirà degustando piatti preparati dai nostri chef . 

Ingresso con degustazione: 15,00 €. Ingresso solo drink: 5,00 €. E’ gradita la prenotazione per chi deve degustare l’apericena.

CALENDARIO EVENTILocandina-Sere-in-terrazza-7-212x300 Evento 16 Agosto serata dance ’70–’80–‘90: Disco evergreen classics 

  • 05/07 SERATA HAWAIANA INAUGURAZIONE (con drink gratuito di benvenuto);
  • 12/07 SERATA SALENTINA (degustazione di cibi tipici del Salento);
  • 19/07 SERATA CAMPIONI DEL MONDO (specialità culinarie del Paese campione del mondo);
  • 26/07 SERATA EMILIANA (degustazione di prodotti tipici emiliani);
  • 02/08 SERATA TINTARELLA DI LUNA (bagno in piscina al chiaro di luna);
  • 09/08 SERATA FIESTA LATINO CARAIBICA (tanto ballo e divertimento in puro stile sudamericano);
  • 16/08 SERATA DANCE 70’ – 80’- 90’ (appetizer al piatto);
  • 23/08 SERATA MATERANA (degustazione di prodotti tipici materani);
  • 30/08 SERATA AMERICANA (panino con burger e patatine in tipico stile U.S.A.)

Anticiclone delle Azzorre permettendo, con il sole la nostra pelle si colora di sfumature più o meno ambrate e di intensi rossori. L’abbronzatura dona e addirittura sembra snellirci, ma i benefici del sole sulla nostra salute non sono soltanto estetici: la luce solare infatti ha un impatto importante sulla nostra salute e sulle nostre performance sportive. Insomma il sole bacia i belli, ma anche le persone sane!

Sport o salute, la vitamina D aiuta a stare meglio

Per lo sport: la convinzione che l’esposizione al sole incrementi la performance sportiva è diffusa da tempo tra gli sportivi e gli allenatori. Tra le fibre più ricettive all’azione di questa vitamina, troviamo le fibre muscolari di tipo 2 ( o fibre bianche) che sono coinvolte nel mantenimento dell’equilibrio e nella contrazione rapida di breve durata. Sono preposte maggiormente a un lavoro anaerobico: chi ne possiede in quantità rilevanti eccelle negli sport di potenza. Tali fibre infatti immagazzinano l’energia che viene poi rilasciata per attività brevi, esplosive e ad alta intensità. Anche durante gli sport aerobici, adeguati livelli di vitamina D generano effetti positivi: tra questi la riduzione della frequenza cardiaca e il miglioramento dell’ossigenazione dei tessuti. Non da ultimo la vitamina D è in grado di rallentare la perdita di massa muscolare durante l’invecchiamento. Studi condotti in diverse parti del mondo hanno però dimostrato che molti sportivi soffrono di una mancanza di vitamina D. Le conseguenze sono molteplici, qui citiamo le più significative: diminuzione della forza muscolare, incapacità di sostenere allenamenti intensi, dolore articolare, maggiore incidenza di fratture da stress.

sunbathing-by-pool-300x207 Il sole fa bene alla salute e allo sport

Per la salute: la vitamina D è un prezioso alleato per la nostra salute in generale, non solo per l’attività sportiva. Gli effetti benefici sulle ossa e i denti sono ormai ampiamente dimostrati così come la capacità di proteggerci contro il cancro.
Ora nuove ricerche indicano che l’esposizione al sole stimola altre preziose sostanze: l’ossido nitrico che salvaguarda il nostro sistema cardiovascolare, e la serotonina, l’ormone del “buon umore”. Gli scienziati stanno scoprendo che prendere il sole può aiutarci anche a mantenerci magri e sani. I risultati mostrano come i raggi ultravioletti possono bloccare lo sviluppo dell’obesità e alcuni sintomi del diabete di tipo 2. Questi benefici risultavano ancora indipendenti dagli effetti della vitamina D ed è plausibile che tali effetti siano proprio un risultato della produzione di ossido nitrico promossa dal sole. L’ipotesi è che senza determinati livelli di ossido nitrico nella circolazione sanguigna, l’insulina non riesca a lavorare in modo adeguato, favorendo l’insorgenza del diabete!

Il sole, la nostra fonte di vitamina D

La produzione di questa importante vitamina avviene solo in presenza di alti volumi di esposizione al sole; nella maggior parte dei paesi ciò avviene principalmente in estate, da giugno ad agosto. Al fine di raggiungere adeguati livelli di vitamina D è importante comunque esporre le mani e il viso al sole tutto l’anno, quando le condizioni meteo lo permettono, soprattutto sfruttando i mesi da aprile ad ottobre: in inverno basterebbe esporsi alla luce solare almeno 10 minuti al giorno per mantenere un livello ottimale di vitamina D. E se il sole non c’è? i raggi UV riescono a penetrare anche le nuvole e dunque l’attivazione e l’assorbimento della vitamina D avverranno comunque, seppure in misura minore.
Con questo non stiamo suggerendo di esporsi al sole in maniera scriteriata, in particolar modo nei mesi più caldi. Sappiamo molto bene che un’eccessiva esposizione ai raggi UV è dannosa. Se stiamo al sole a lungo è bene proteggerci con occhiali e creme solari adatte al proprio fototipo.

Il sole in piscina

Discorso a parte per l’ambiente della piscina. Rispetto all’acqua di mare, quella della vasca è più pulita dal punto di vista microbiologico ma risulta più aggressiva sulla pelle, soprattutto a causa dei derivati del cloro. L’azione aggressiva riguarda anche le creme solari che subiscono una perdita di efficacia protettiva. Un solare da piscina deve essere foto stabile, resistente all’acqua e inerte chimicamente, una caratteristica rara nei prodotti commerciali. Cosa significa quest’ultimo punto? Molti filtri solari vengono decomposti dal cloro presente nell’acqua e perdono la loro capacità di assorbire i raggi UV-B e UV-A. Inoltre la protezione solare si riduce con i bagni frequenti: i solari cosiddetti resistenti all’acqua sono testati per resistere a circa 4 immersioni da 20 min. Anche la frizione dell’asciugamano concorre ad asportare il solare.

sunbathing-sunbake-tanning-tan-fake-tan-beach-holi1-300x200 Il sole fa bene alla salute e allo sport

La raccomandazione dunque è quella di fare una doccia dopo il bagno in piscina e riapplicare la protezione sulla pelle. Per finire, sfatiamo il mito che il cloro “sbianchi” la nostra pelle facendoci perdere la tanto faticata abbronzatura: nella realtà dei fatti quello che succede è che, sul lungo periodo, questa sostanza chimica a contatto con la pelle la rende più secca, accelerando il processo di esfoliazione degli strati di epidermide più esterni. Per ovviare a ciò basta applicare alcuni semplici accorgimenti.
Asciugarsi al sole. È uno dei rimedi più efficaci perché i raggi del sole contrastano gli effetti del cloro e inoltre sono un modo per “rinfrescare” la propria abbronzatura.
Utilizzare solari waterproof. Questi prodotti non si sciolgono in acqua e permettono di creare uno strato protettivo sulla pelle contro il cloro.
Preferire la doccia. Terminata la giornata in piscina è meglio preferire una veloce doccia con acqua non troppo calda al bagno. Immergersi troppo in acqua accelera il distacco delle cellule morte che portano via con sé l’abbronzatura. Inoltre, è bene utilizzare detergenti neutri per non aggredire l’epidermide e al termine asciugarsi con delicatezza e tamponando con l’asciugamano.
Essere sempre idratati. Per evitare di perdere l’abbronzatura la pelle deve essere sempre idratata. Spalmatevi quindi più volte al giorno creme e oli idratanti ma curate anche la dieta bevendo molta acqua e privilegiando cibi come frutta e verdura che contengono molti liquidi.

 

Il ballo è un ottimo esercizio fisico che permette di allenare tutti i muscoli del nostro corpo, primi fra tutti il sorriso, perché la danza consente di esprimere la propria personalità, rilassarsi e scaricare le tensioni giornaliere. Giovedì 09 agosto, a partire dalle ore 21:00, si ballerà a suon di samba brasiliana, rumba, bachata, salsa, merengue e rueda de casino. Vi aspettiamo al passo con i caldi ritmi dell’estate e, poiché che si bruceranno un po’ di calorie, niente paura ci si rifocillerà con un’ottima degustazione di piatti preparati con la fantasia dei nostri chef.

Il menù prevede:

  • Fornelle di patate
  • Riso agli ortaggi
  • Crema di legumi con crostini
  • Anguria
  • Sangria

Ingresso con degustazione: 15,00 €. Ingresso solo drink: 5,00 €. E’ gradita la prenotazione per chi deve degustare le pietanze l’apericena.

CALENDARIO EVENTILocandina-Sere-in-terrazza-6-212x300 Evento 9 Agosto serata fiesta latino caraibica: Son las cinco en la manana y yo no he dormido nada! 

  • 05/07 SERATA HAWAIANA INAUGURAZIONE (con drink gratuito di benvenuto);
  • 12/07 SERATA SALENTINA (degustazione di cibi tipici del Salento);
  • 19/07 SERATA CAMPIONI DEL MONDO (specialità culinarie del Paese campione del mondo);
  • 26/07 SERATA EMILIANA (degustazione di prodotti tipici emiliani);
  • 02/08 SERATA TINTARELLA DI LUNA (bagno in piscina al chiaro di luna);
  • 09/08 SERATA FIESTA LATINO CARAIBICA (tanto ballo e divertimento in puro stile sudamericano);
  • 16/08 SERATA DANCE 70’ – 80’- 90’ (appetizer al piatto);
  • 23/08 SERATA MATERANA (degustazione di prodotti tipici materani);
  • 30/08 SERATA AMERICANA (panino con burger e patatine in tipico stile U.S.A.)

“Tintarella di luna…tintarella color latte…e se c’è la luna piena tu diventi candida…” Siamo ad agosto e per divertirci un po’ e prendere anche noi un po’ di luna come cantava la grande Mina giovedì 02 agosto, a partire dalle ore 21:00, vi aspettiamo sulla nostra terrazza con piscina d’acqua salata contornata dal reef marino di Sharm El-Sheikh. Inoltre sarete deliziati da tanta bella musica e degusterete ottime specialità preparate con le mani accurate dei nostri chef. Pronti allora a tuffarvi nello specchio di acqua azzurra più affascinante della Lucania da raggiungere con l’ascensore?

Il menù prevede:

  • fantasia di spaghetti (diversi assaggi);
  • un calice di vino;
  • anguriata.

Ingresso con degustazione: 15,00 €. Ingresso solo drink: 5,00 €. E’ gradita la prenotazione per chi deve degustare l’apericena.

Per la serata Tintarella consigliamo di portarvi una borsa con: costume da bagno, ciabatte, cuffia da piscina e asciugamano. Non sarà possibile usufruire del servizio doccia.

CALENDARIO EVENTILocandina-Sere-in-terrazza-5-212x300 Evento 2 Agosto Serata tintarella di luna: Tin tin tin raggi di Luna

  • 05/07 SERATA HAWAIANA INAUGURAZIONE (con drink gratuito di benvenuto);
  • 12/07 SERATA SALENTINA (degustazione di cibi tipici del Salento);
  • 19/07 SERATA CAMPIONI DEL MONDO (specialità culinarie del Paese campione del mondo);
  • 26/07 SERATA EMILIANA (degustazione di prodotti tipici emiliani);
  • 02/08 SERATA TINTARELLA DI LUNA (bagno in piscina al chiaro di luna);
  • 09/08 SERATA FIESTA LATINO CARAIBICA (tanto ballo e divertimento in puro stile sudamericano);
  • 16/08 SERATA DANCE 70’ – 80’- 90’ (appetizer al piatto);
  • 23/08 SERATA MATERANA (degustazione di prodotti tipici materani);
  • 30/08 SERATA AMERICANA (panino con burger e patatine in tipico stile U.S.A.)

Ci sono modi giusti e sbagliati di affrontare la corsa. Scopriamo allora cosa fare e cosa evitare per iniziare a correre bene e…non smettere più. Innanzitutto bisogna distinguere tra tecnica di corsa e andatura: non sempre le persone che vediamo sfrecciare sul percorso sanno effettivamente correre nel modo corretto.

Ciò che è peggio è che la maggior parte dei runner non sono consapevoli dei danni causati da una tecnica di corsa errata oppure se ne accorgono a distanza di anni quando gli effetti del carico sulle cartilagini e delle infiammazioni nei tessuti iniziano ormai a farsi sentire. Correre “male” provoca stress eccessivo a livello di schiena e ginocchia.

1200-feet-on-treadmill-300x200 Come correre nel modo corretto

Come correre: mini guida

  • manteniamo il baricentro in linea;
  • adottiamo una postura eretta;
  • utilizziamo falcate corte e veloci;
  • appoggiamo l’avampiede non il tallone.

Come riconoscere quindi quando si corre in modo non corretto? Un buon consiglio è iniziare ad ascoltare il proprio corpo: se quando ci alleniamo avvertiamo dolore oppure tensione alle braccia, alle spalle o alla schiena, allora dobbiamo apportare qualche correzione al modo in cui corriamo.

Il movimento delle braccia

La corsa è uno sport lineare in cui l’obiettivo è spingersi in avanti seguendo una traiettoria rettilinea, mantenendo  il baricentro del corpo costantemente allineato con la gamba a contatto con il terreno. Errore comune tra chi corre è quello di muovere eccessivamente le braccia con conseguenze negative sulla stabilità del tronco. L’oscillazione esagerata delle braccia ci porta infatti a ruotare lateralmente il busto, spostando così il nostro baricentro. Teniamo allora le mani leggermente più lontane dai fianchi e pensiamo di dover raggiungere un’immaginaria tasca posteriore ogni volta che portiamo ciascun braccio indietro. In questo modo prolungheremo il movimento lungo una traiettoria diritta e ridurremo le oscillazioni del tronco.

Su con…la postura

Un altro errore comune nella corsa è l’assunzione di una postura “ingobbita”, dovuta all’eccessivo protendersi in avanti del busto rispetto al bacino. La postura errata può portare a molte lesioni di tipo comune e inoltre causa una dispersione di energie che potrebbero essere usate per migliorare la corsa sulla velocità o sulla distanza.
Mentre corriamo cerchiamo di tenere su la testa, pensando che questa venga tirata verso l’alto da una corda immaginaria che attraversa tutto il nostro corpo fuoriuscendo dal punto più alto del cranio. La nuca così tenderà ad allinearsi correttamente con la colonna vertebrale. Quindi teniamo su la testa, il mento parallelo al petto e gli occhi ben fissi in avanti con lo sguardo rivolto al terreno ad una distanza corrispondente alla nostra statura, invece che fisso sui piedi. Una volta ritrovata la corretta postura verticale sarà sufficiente protendersi in avanti agendo sulle caviglie, senza curvarsi a livello del bacino, mantenendo il peso leggermente in avanti.

 

13200061-254x300 Come correre nel modo corretto

 Tecnicamente con falcata intendiamo la distanza percorsa da un piede dal momento dello stacco al momento dell’appoggio successivo. Il primo suggerimento è quello di evitare falcate eccessivamente lunghe che sono causate, solitamente, dalla tendenza a portare troppo in avanti il piede: la falcata migliore è corta e veloce.
L’accorgimento più importante è mantenere il ginocchio in linea con le caviglie, facendo in modo che il piede che appoggia sul terreno si trovi più indietro rispetto al ginocchio. L’errato allineamento di ginocchio e caviglie è una delle principali cause di lesione nella corsa.

Per riconoscere la propria andatura: fai jogging per un minuto e conta il numero di volte che il piede destro tocca il terreno.

Anche l’andatura sostenuta (numero di passi per minuto) facilita le falcate corte e veloci, oltre all’appoggio sulla parte centrale del piede. Quindi cerchiamo di correre mantenendo un’andatura di 180 passi al minuto.
Laumento della falcata deve essere fattibile, graduale per non creare infortuni e per seguire un aumento regolare della forza delle nostre gambe. Inoltre un aumento troppo ampio della falcata potrebbe far diminuire la frequenza non rendendoci più veloci. L’obiettivo è avere una falcata più efficace per essere più veloci lavorando sulla forza e sull’efficienza della falcata stessa, a parità di frequenza del passo. Pertanto è necessario introdurre qualsiasi modifica in modo graduale, consentendo la corpo di abituarsi ad essa: accorciando i tempi di allenamento, riducendo la velocità della corsa e accorciando la distanza del percorso.

 

blog_photo_925F719E5695F4A-300x143 Come correre nel modo corretto

 Altro consiglio importante è quello di correre con leggerezza, senza “pestare” sul terreno ma come se atterrassimo su neve fresca evitando di lasciare impronte. Al di là dell’immagine poetica dobbiamo ricordarci di appoggiare l’avampiede mentre corriamo e non il tallone. Ciò non significa però appoggiare di punta perché andremmo a danneggiare i polpacci e il tendine d’Achille. Sostanzialmente il piede deve atterrare piatto, il che significa che sta semplicemente ricadendo per gravità sotto di noi, senza sforzo alcuno. Se invece al momento dell’appoggio la punta del piede guarda verso l’alto, significa che stiamo appoggiando di tallone.

Sappiamo che correre, all’inizio, sembrerà uno sforzo immane, soprattutto se siamo alle prime armi. Ma non sarà così per sempre. Il nostro corpo è progettato per correre, per trarre piacere da questo gesto, deve solo ricordarselo e imparare a farlo nel modo giusto. Concediamo al nostro corpo il tempo necessario ad abituarsi alla corsa e una volta adottata la tecnica di corsa più corretta per noi, nulla ci potrà fermare.

 

L’Emilia Romagna è il “fulcro” dell’Italia. È una regione importantissima per molti aspetti tra i quali il turismo, il cibo e la storia della nostra nazione. Giovedì 26 luglio, a partire dalle ore 21:00, vi porteremo in questa terra o quantomeno vi faremmo assaporare alcune specialità tipiche di questa regione accompagnati da dj set e karaoke. Pronti dunque ad avventuravi nella lieta landa dell’Emilia Romagna?

Il menù prevede:

  • diversi assaggi di piadine romagnole (affettati misti, rucola e squaquerone)
  • tigelle emiliane farcite
  • ravioli pasticciati ragù e panna
  • ciambella romagnola con crema al limone
  • calice di Sangiovese
  • calice di Albana dolce

Ingresso con degustazione: 15,00 €. Ingresso solo drink: 5,00 €. E’ gradita la prenotazione per chi deve degustare le pietanze emiliane.

CALENDARIO EVENTIlocandina-4-sito-213x300 Evento 26 luglio serata emiliana: Romagna mia, romagna in fiore!

  • 05/07 SERATA HAWAIANA INAUGURAZIONE (con drink gratuito di benvenuto);
  • 12/07 SERATA SALENTINA (degustazione di cibi tipici del Salento);
  • 19/07 SERATA CAMPIONI DEL MONDO (specialità culinarie del Paese campione del mondo);
  • 26/07 SERATA EMILIANA (degustazione di prodotti tipici emiliani);
  • 02/08 SERATA TINTARELLA DI LUNA (bagno in piscina al chiaro di luna);
  • 09/08 SERATA FIESTA LATINO CARAIBICA (tanto ballo e divertimento in puro stile sudamericano);
  • 16/08 SERATA DANCE 70’ – 80’- 90’ (appetizer al piatto);
  • 23/08 SERATA MATERANA (degustazione di prodotti tipici materani);
  • 30/08 SERATA AMERICANA (panino con burger e patatine in tipico stile U.S.A.)

Allons enfants de la Patrie,
Le jour de gloire est arrivé!

Che ci piaccia o no il Paese dello champagne, della baguette, della moda e dei profumi è campione del mondo e da poco Les Bleus sono rientrati à la maison e hanno festeggiato a Parigi davanti ai loro tifosi ammassati in migliaia sugli Champs Elysées. Giovedì 19 luglio a partire dalle ore 21:00 anche noi omaggeremo la Francia di questa vittoria con musica, divertimento e degustazione di cibi francesi.

Il menù prevede:

  • Baguette con Brie e salame;
  • Quiche Lorraine (torta salata con uova, pancetta e formaggio);
  • Crepes alle verdure;
  • Un flute di prosecco

Ingresso con degustazione: 15,00 €. Ingresso solo drink: 5,00 €. E’ gradita la prenotazione per chi deve degustare le pietanze francesi.

 

LOCANDINA-3-TERRAZZA-212x300 Evento 19 luglio serata campioni del mondo: C'est magnifique vive la france

 CALENDARIO EVENTI

  • 05/07 SERATA HAWAIANA INAUGURAZIONE (con drink gratuito di benvenuto);
  • 12/07 SERATA SALENTINA (degustazione di cibi tipici del Salento);
  • 19/07 SERATA CAMPIONI DEL MONDO (specialità culinarie del Paese campione del mondo);
  • 26/07 SERATA EMILIANA (degustazione di prodotti tipici emiliani);
  • 02/08 SERATA TINTARELLA DI LUNA (bagno in piscina al chiaro di luna);
  • 09/08 SERATA FIESTA LATINO CARAIBICA (tanto ballo e divertimento in puro stile sudamericano);
  • 16/08 SERATA DANCE 70’ – 80’- 90’ (appetizer al piatto);
  • 23/08 SERATA MATERANA (degustazione di prodotti tipici materani);
  • 30/08 SERATA AMERICANA (panino con burger e patatine in tipico stile U.S.A.)

Per le serate con eventi, l’ingresso è gratuito con consumazione obligatoria. è gradita la prenotazione chiamando lo 0835.1973570.

Sole, mare e vento in Salento vivono in simbiosi mistica creando armonie e dissonanze, combinando, trasformando colori, suoni, odori, anime, sapori, volti, luci, emozioni, paesaggi, architetture, spazi, silenzi, parole, forme, ombre che non hanno eguali eppure sono eco di eco che fuggono e ritornano per tutto e da tutto il Mediterraneo, ieri, oggi, domani e sempre. Il sole riluce e avvolge ognuno e ovunque, plasma la terra, sfuma i colori del mare, modella gli ulivi, enfatizza i sentimenti, scolpisce i volti, irrobustisce odori e sapori. Questo stretto, intimo lembo di terra è incastonato fra le acque cristalline di Adriatico e Ionio, che si abbracciano e ritraggono, come amanti. E come amanti si inseguono i venti, senza riposo, tramontana e scirocco che soffiano in tutti i giorni del Salento. Da accordi e disaccordi di sole, mare e vento tutto nasce, cresce e declina in questa terra. Pizzica o taranta. E’ la danza tipica del Salento, si inserisce nella tradizione delle tarantelle. Quasi dimenticata, ha avuto una vera riscoperta e rinascita dagli anni ‘90 del secolo scorso. Si danza da soli o in coppia, comunque composta, in un susseguirsi frenetico e coinvolgente di saltelli a piedi congiunti o su un piede solo, rotazioni su se stessi, giravolte. Per vivere tutto questo, degustare qualche pietanza tipica di questa terra meravigliosa e divertirti a suon di pizzica ti aspettiamo giovedì 12 alle ore 21:00.

Ingresso € 15,00 (è gradita la prenotazione)
Aperitivo di benvenuto con crostini, patatine, olive e altri stuzzichini con un drink alla frutta
Trancio di puccia salentina (finger)
Orecchiette con pomodorini e melanzane (finger)
Parmigiana di melanzane (finger)
fetta di anguria
Pasticciotto salentino
Calice di vino bianco salentino

Ingresso € 5,00
Aperitivo di benvenuto con crostini, patatine, olive e altri stuzzichini con un drink alla frutta

 

 

E nel corso della serata “fatevi pizzicare” dal ritmo della pizzica, tipica danza salentina e del benessere in quanto è in grado di stimolare attivamente l’attività sanguigna.

Munitevi di un bel vestito lungo con gonna ampia care belle donzelle e un bel velo da mettere sui capelli, da togliere all’occorrenza, e date libero sfogo alla vostra voglia di danzare.

 

 

 

 CALENDARIO EVENTILOCANDINA-2-TERRAZZA-212x300 Evento 12 luglio serata salentina: lu sule, lu mare, lu ientu

  • 05/07 SERATA HAWAIANA INAUGURAZIONE (con drink gratuito di benvenuto);
  • 12/07 SERATA SALENTINA (degustazione di cibi tipici del Salento);
  • 19/07 SERATA CAMPIONI DEL MONDO (specialità culinarie del Paese campione del mondo);
  • 26/07 SERATA EMILIANA (degustazione di prodotti tipici emiliani);
  • 02/08 SERATA TINTARELLA DI LUNA (bagno in piscina al chiaro di luna);
  • 09/08 SERATA FIESTA LATINO CARAIBICA (tanto ballo e divertimento in puro stile sudamericano);
  • 16/08 SERATA DANCE 70’ – 80’- 90’ (appetizer al piatto);
  • 23/08 SERATA MATERANA (degustazione di prodotti tipici materani);
  • 30/08 SERATA AMERICANA (panino con burger e patatine in tipico stile U.S.A.)

Per le serate con eventi, l’ingresso è gratuito con consumazione obligatoria. è gradita la prenotazione chiamando lo 0835.1973570.

Il clima rovente è arrivato ed è giunto il momento di un po’ di refrigerio. Per sognare un po’, ma toccare con mano la realtà, vieni dal 5 luglio alle ore 21:00 sul nostro rooftop pool, ossia il terrazzo con piscina d’acqua salata contornata dal reef marino di Sharm El Sheikh dove potrai godere, durante il giorno, di una pausa rinfrescante nelle giornate più calde e, di sera, a partire dalle ore 21:00, ti aspettano musica e lounge bar per gustare un ottimo aperitivo. Ogni giovedì sera potrai invece divertirti con i nostri eventi a tema.

Per chi non ama il caos della spiaggia ma adora il comfort e il lusso, ecco lo specchio di acqua azzurra più affascinante della Lucania da raggiungere con l’ascensore!

 

CALENDARIO EVENTILocandina-Sere-in-terrazza-7-212x300 Sere in terrazza, giorni d'estate

 

Per le serate con eventi, l’ingresso è gratuito con consumazione obbligatoria. è gradita la prenotazione chiamando lo 0835.1973570.